Due agenti della Polizia Locale di Molfetta volano ad Hoboken

 

Due agenti della Polizia Locale di Molfetta volano ad Hoboken

 

Print

Molfetta, 03/09/2019


La storia di Biagio Farinola e Sergio de Rosa, i due agenti della Polizia Locale di Molfetta dal 7 settembre all’Hoboken Italian Festival the feast of the Madonna dei Martiri.

Da Molfetta ad Hoboken, nel mezzo c’è soltanto l’oceano.
Ed è infatti soltanto la distanza geografica a separare due paesi, di due continenti differenti, apparentemente distanti, ma ogni anno più vicini grazie a tradizioni comuni tramandate da generazioni di emigranti.

Molfetta è una della città del sud Italia che vanta la presenza di un numero considerevole di emigranti sparsi in più parti del mondo, oltre 60mila, concentrati prevalentemente in Argentina, Australia, Venezuela e USA.

Proprio negli States, in particolar modo nel New Jersey, la presenza di emigranti molfettesi raggiunge numeri importanti. Da 93 anni tutti loro si riuniscono dinanzi ad una tradizione, più propriamente una devozione, quella della Madonna dei Martiri, compatrona di Molfetta, festeggiata in città l’8 settembre e onorata in egual misura anche ad Hoboken per il 93° anno.

E’ il 7 settembre il giorno in cui, quest’anno, il simulacro della Vergine dei Martiri, dalla Chiesa di San Francisco sarà condotta in processione lungo il Frank Sinatra Park per poi imbarcarsi sull’Hudson. E’ questo l’Hoboken Italian Festival, che ogni anno coinvolge oltre 100 mila persone, non soltanto molfettesi. Il legame che gli emigranti hanno con la propria terra è straordinario, ma tuttavia rappresenta un fattore noto e
risaputo. Diventa sorprendente quando, viceversa, sono i molfettesi ad emozionarsi, giungendo ad Hoboken e partecipando alla festa della Madonna dei Martiri d’America.

E’il caso di due agenti della Polizia Locale, Sergio de Rosa e Biagio Farinola la cui presenza negli USA il prossimo 7 settembre è ufficiale soltanto da qualche settimana. Al contrario di quanto si possa pensare, la loro presenza ad Hoboken è frutto di autentica devozione nei confronti della Vergine e delle tradizioni locali.

Era accaduto anche nel 2017, quando ad accompagnare ad Hoboken il simulacro di Maria SS. Martiri, oltre a Sergio de Rosa vi era anche l’agente Nicola Rainone, un viaggio organizzato da Roberto Pansini ponte importante tra le comunità molfettesi emigrate, ideatore del brand I Love Molfetta che rappresenta l'Associazione Oll Muvi iscritta all'albo dei Pugliesi nel Mondo della Regione Puglia.


Qui un breve video amatoriale realizzato e condiviso sul canale youtube di #ilovemolfetta

Dunque Biagio e Sergio, entrambi sovraintendenti capo, da oltre 30 anni al servizio di Molfetta. Due storie simili, ma al tempo stesso differenti quelle dei due agenti, non nuovi a perseguire le tradizioni molfettesi. Durante la settimana santa, in alta uniforme, sono al fianco dell’Addolorata e della Pietà, così come lo storico 22 maggio 2016 erano a Roma, ancora una volta al fianco della Pietà di Giulio Cozzoli, che per la prima volta nella storia ha varcato il sagrato della Basilica di San Pietro.

E’stato Antonio Albanese, referente per l'Italia della Società Madonna dei Martiri di Hoboken, a far richiesta dei due agenti al Comando della Polizia Municipale di Molfetta: il prossimo 7 settembre, rigorosamente a proprie spese, Biagio e Sergio, in alta uniforme, coroneranno il loro sogno. «Dopo 35 anni di servizio e a quasi un anno dalla pensione – ha affermato il sovraintendente capo Farinola – tutto questo per me rappresenta un’esperienza meravigliosa, che mi emoziona sin da ora, ancor
prima di viverla».


Della stessa opinione il suo collega Sergio de Rosa, alla sua seconda volta ad Hoboken. «Conosco quello che mi aspetta – ha commentato – ed è per questo che sono emozionato due volte. Nel 2017 ero solo accompagnato dalla fantasia, oggi da una realtà meravigliosa, così come meravigliosa è la gente che negli States cura questa tradizione nei minimi particolari. Ritengo che ogni molfettese dovrebbe vivere la festa di Hoboken, perchè sarebbe come tornare alle origini, riuscendo a cogliere quella spiritualità che a Molfetta in parte è andata perduta, poichè ritenuta scontata».

fonte La Gazzetta del Mezzogiorno - Ed.Bari
scritto da Matteo Diamante

 

 

 




18/10/2019

Nel programma radiofonico di: New York New York intervistato Roberto Pansini

Nel programma radiofonico di: New York New York intervistato Roberto Pansini

18/10/2019

A Molfetta la seconda edizione Trofeo del Sole

A Molfetta la seconda edizione Trofeo del Sole

Video

La festa gemella ad Hoboken: la Madonna dei Martiri NJ USA2019

La festa gemella ad Hoboken: la Madonna dei Martiri NJ USA2019

Foto

Festa Regionale dei Pugliesi nel Mondo

Festa Regionale dei Pugliesi nel Mondo