Una poesia in dialetto molfettese dedicata alla Madonna dei Martiri

 

Una poesia in dialetto molfettese dedicata alla Madonna dei Martiri

 

Print

Molfetta, 07/09/2022


A Molfetta la tradizione della festa patronale si articola in momenti celebrativi, devozionali e folcloristici, scanditi dalla tradizione, che hanno il loro culmine nella giornata dell'8 settembre, dedicata interamente alla Madonna dei Martiri, qui una poesia scritta ed interpretata, in dialetto molfettese, dal nostro amico Corrado Spadavecchia.



Qui di seguito trovate il testo sia in vernacolo molfettese, sia tradotto in italiano.
Noi dell'Associazione Oll Muvi, identificati nel mondo con il brand I Love Molfetta, qualche anno fa abbiamo voluto realizzare e registrare questo video per poter ascoltare l'esatta pronuncia della lingua molfettese, "il nostro dialetto", un valore da tramandare e mai dimenticare.

La fèste de la MÍdonne

Líùette de Settìembre,
mètte firme e timbre,
a Mlefètte è fèstí a grÍnne
e pàure da quacche “altí a vÍnne”!
La MÍdonne àve “assàute”,
chÍmmenÍnne se níÍ sciàute.
Le mÍrnÍre ngùedde líòene prettàte
e, chiÍne chiÍne, líòene mbarcàte.
Indíò pùerte se fàsce u giàire
e po, la sèere, se retàire!
MÍ chèssí a volte, chÍnge case.
Alla Cattedràle se ne trase.
Passe mbrecessiòene
sòttía lÍ mègghie lemenÍziòene!
Finghí a la demèneche ddà remÍne,
po alla Basìleche se ne vèene.
» fèste tòtte la semmÍne,
pe re strate, nu sacche de crestiÍne.
Mmèzzí a chìsse, stòene emigrÍnde
ca vènghene da alte chendenènde!
Ci vÍ a re giostre e cci alla fèere,
sì la mÍtàine e ssì la sèere.
Nèn esìste stÍnghèzze,
stÍ solÍmènde chendèndèzze.
Arràive la dàie de la retràte,
re battaràie stòene preparàte!
Doppe ca la MÍdonne indí a la chièsie ha trasàute,
u Vèscheve fàsce la prèdeche e dÍ le salàute.
U spettachele de re battaràie acchemmènze,
mÍ nÍ volte specciàte, ò altí Ínne se ne pènze!

Traduzione in lingua italiana

La festa della Madonna

Líotto Settembre,
lo confermo,
a Molfetta è festa grande
e pure da qualche “altra parte”!
La Madonna è “uscita”,
se ne è andata passeggiando.
I marinai líhanno portata a spalla
e, con cautela, líhanno imbarcata.
Si fa un giro nel porto
e poi, la sera, si ritira!
Ma questa volta, cambia casa.
Entra in Cattedrale.
Passa in processione
sotto la migliore luminaria!
Fino alla domenica rimane là,
poi torna alla Basilica.
» festa tutta la settimana,
per le strade, cíè tantissima gente.
Tra questi, ci sono emigranti
che arrivano da altro continente!
Chi va a giostre e chi in fiera,
sia di giorno e sia di sera.
Non esiste stanchezza,
cíè soltanto allegria.
Arriva il giorno della ritirata,
i fuochi díartificio sono pronti!
Una volta entrata in chiesa la Madonna,
il Vescovo fa la predica e dà i saluti.
Comincia lo spettacolo dei fuochi díartificio,
ma una volta finito, si rimanda al prossimo anno!

Scritta ed interpretata da Corrado Spadavecchia

#weareinmolfetta #festapatronalemolfettese #madonnadeimartiri #8settembre #ilovemolfetta #puglia #associazioneollmuvi #emigrantimolfettesi #pugliesinelmondo

 

Riproduzione riservata. La riproduzione Ť concessa solo citando la fonte con link alla news.

 

 

 




01/12/2022

A Molfetta percorsi di conoscenza dal Museo al territorio e viceversa

A Molfetta percorsi di conoscenza dal Museo al territorio e viceversa

01/12/2022

Diocesi di Molfetta: e' deceduto don Franco Sancilio

Diocesi di Molfetta: e' deceduto don Franco Sancilio

Video

Un tesoro di regione: "la Puglia" ad Hoboken New Jersey USA

Un tesoro di regione:

Foto

Excellence Pugliesi 2022 - ROMA

Excellence Pugliesi 2022 - ROMA