Teatro Molfetta: Sotto il cielo dei miti

 

Teatro Molfetta: Sotto il cielo dei miti

 

Print

Molfetta, 27/08/2022


comunicato stampa

Prosegue a Molfetta la rassegna “Sotto il cielo dei miti" Teatro tra archeologia
e contemporaneo” con due nuovi appuntamenti il 30 e 31 agosto.


Nella incantevole cornice del Giardino del Museo Archeologico del Pulo prosegue con successo la seconda edizione della rassegna Sotto il Cielo dei miti -Teatro tra archeologia e contemporaneo, promossa da Teatrermitage con il sostegno del Comune di Molfetta, con due nuovi appuntamenti che propongono una
rilettura dei miti classici in chiave contemporanea.

Martedì 30 agosto sarà in scena AMORE E PSICHE di e con Daria Paoletta, produzione della Compagnia Burambò.

Lo spettacolo vincitore del Premio Eolo Awards 2015, è tratto dalla novella delle Metamorfosi di Apuleio e narra l’amore travagliato di due amanti “diversi”: Amore è un Dio, mentre Psiche è una mortale, ma bella come una Dea. Daria Paoletta sola in scena, con un mix sapiente di grande teatralità e attraverso la forza del linguaggio vocale e corporeo, genera una saga di personaggi, divini e mortali e dà vita ad una narrazione che con grande ironia e con i colori del nostro Sud riporta il mito a una dimensione più umana.

A chiudere la rassegna mercoledì 31 agosto sarà CORRI, DAFNE! una coproduzione Tessuto Corporeo/Factory Compagnia Transadriatica, di e con Ilaria Carlucci, con la regia di Alberto Cacopardi.

Una storia antica, tratta dalle Metamorfosi di Ovidio, narrata con leggerezza e con nient’altro che un corpo e una voce. In riva a un fiume, in una notte di luna piena, nasce dal fango una ninfa. Leggera, curiosa, spettinata. È Dafne che nuota, rotola, si arrampica, respirando al ritmo degli animali del bosco. Apollo, il più bello fra tutti gli dèi, si innamora di lei che, smarrita, impreparata, vuole correre via, per restare libera.

Lo spettacolo gioca con la materia del mito e con i fili invisibili che muovono le vite di tutti, alla ricerca della sottile linea di confine tra l’amore per l’altro e l’amore per sè.
Spettacolo vincitore del festival VOCI DELL’ANIMA 2019 e del Premio Confine Corpo Creature Ribelli.

Museo Archeologico del Pulo – ingresso h. 20,00 – inizio spettacoli h.20,30.

La rassegna propone inoltre nelle giornate di spettacolo le INCURSIONI ARCHEOLOGICHE, itinerari alla scoperta della bellezza dei luoghi, con visite guidate gratuite al sito neolitico del Pulo ed al Museo Archeologico, prenotazione all’Info Point Molfetta nel centro storco molfettese in Via Piazza.

Programma, modalità di partecipazione agli spettacoli e alle visite guidate sono disponibili sul sito www.spaziolearti.it

Info: Teatrermitage/SPAZIOleARTI - tel. 340.8643487 mail spaziolearti@gmail.com

 

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link alla news.

 

 

 




01/12/2022

A Molfetta percorsi di conoscenza dal Museo al territorio e viceversa

A Molfetta percorsi di conoscenza dal Museo al territorio e viceversa

01/12/2022

Diocesi di Molfetta: e' deceduto don Franco Sancilio

Diocesi di Molfetta: e' deceduto don Franco Sancilio

Video

Un tesoro di regione: "la Puglia" ad Hoboken New Jersey USA

Un tesoro di regione:

Foto

Excellence Pugliesi 2022 - ROMA

Excellence Pugliesi 2022 - ROMA