www.ilovemolfetta.it

Non si puo' rinunciare all ' intimo rosso la notte di Capodanno


Non si puo' rinunciare all ' intimo rosso la notte di Capodanno MOLFETTA 31/12/2019

Molto spesso seguiamo tantissime tradizioni e rispettiamo molte usanze in maniera quasi meccanica, senza neppure chiederci il senso di tutto quanto.
Con l'avvicinarsi di Capodanno, inizia la rincorsa all'intimo rosso: slip, reggiseno, giarrettiere, l'obbligo è di indossare qualcosa di questo colore sotto i vestiti e che sia rigorosamente nuovo.

Un modo tradizionale per dare l'addio al vecchio anno e il benvenuto, con tutti i migliori auspici, a quello nuovo.

Ci sarebbe una leggenda dietro questo simbolismo: fin dai tempi antichi, gli uomini hanno utilizzato il rosso per scacciare e spaventare il Niàn, in altre parole la bestia che mangia gli uomini.
Così, per scacciare gli spiriti malvagi e liberarsene con l'avvento del nuovo anno, si è continuato a usare il rosso, che da sempre comunque rappresenta un colore portafortuna.

Un altro filone di pensiero farebbe risalire questa tradizione al 31 a.C., al tempo cioè di Ottaviano Augusto: in occasione del Capodanno Romano, infatti, le donne e gli uomini che indossavano qualcosa di rosso rappresentavano il potere, il cuore, la salute e la fertilità.

Comunque si guardi, il comune denominatore è il colore rosso: esso, infatti, rappresenta una sorgente di energia, fuoco e passione, forza e fortuna.
Tutte caratteristiche che ci auguriamo di trovare nell'anno che viene.

E allora ben vengano le tradizioni, e ben venga l'intimo rosso, che, anche se non dovesse portare tanta fortuna, aiuta sempre ad accendere la passione e a dar vigore alla nostra femminilità!

HAPPY NEW YEAR 2020 by Associazione Oll Muvi / I Love Molfetta
 


© 2020 Associazione culturale “Oll Muvi” - Molfetta - CF 93369320721
Privacy - Credits