www.ilovemolfetta.it

Dante tradotto in prosa molfettese


Dante tradotto in prosa molfettese MOLFETTA 14/05/2022

Stzzr, dall'Inferno dantesco al palco molfettese
Dopo due anni di stasi artistica causa pandemia, tornano a pulsare di emozioni e spettatori i teatri nostrani.

A noi dell'Associazione Oll Muvi, affermati nel mondo come I Love Molfetta, da sempre valorizziamo le nostre radici, non possiamo che congratularci per questa inedita iniziativa di sperimentazione teatrale in dialetto molfettese.

Mercoledì 11 maggio 2022, presso il Teatro "Don Tonino bello" della parrocchia San Pio X di Molfetta, vivo e brulicante di gente per "Stzzr", la sperimentazione teatrale di Mimmo Amato che ha tradotto in prosa molfettese degli stralci - stzzr per l'appunto - dall'Inferno dantesco.

Ma perchè proprio in dialetto?

" la lingua del focolare e dell'amicizia. In dialetto è più facile esprimere l'essenza delle cose e tenere in vita la nostra identità, le nostre radici", afferma il regista Amato. Un lavoro certosino e di certo impegnativo quello svolto da Mimmo Amato, sul palco ieri con una rinnovata emozione, affiancato dal sempre più bravo e talentuoso Mizio Vilardi, che lo ha accompagnato con le dolci melodie della sua voce e dalle coreografie del Laboratorio della Danza.

"Che sia un piccolo o un grande palco, che sia il tuo progetto o quello degli altri", afferma Mizio, "è sempre una fortuna potersi esprimere quando da qualche altra parte del mondo i teatri, le scuole e i luoghi di cultura vengono bombardati e distrutti".

Grande partecipazione dunque per Stzzr, evento che ha trovato una sua calda vetrina nel manifesto eventi dellANEB con una sala gremita.
 


© 2022 Associazione culturale “Oll Muvi” - Molfetta - CF 93369320721
Privacy - Credits